Tag

, ,

Il suo profilo rientra in quella de grandi disturbi della personalità. Egli però pose in luce, con il suo comportamento scandaloso e con i suoi romanzi, la preminenza del male su bene, della corruzione sul moralismo sul quale si reggeva l’ancien régime
Donatien-Alphonse-François de Sade (Parigi, 2 giugno 1740 – Charenton-Saint-Maurice, 2 dicembre 1814), fu autore di una serie di romanzi erotici, di drammi teatrali, testi vari e saggi filosofici, molti dei quali scritti mentre si trovava in prigione – con l’accusa di libertinismo -. Egli è considerato come uno degli esponenti più radicali dell’Illuminismo materialista.
Il suo cognome è all’origine del termine sadismo, passato in un primo momento ad indicare forme di perversione e, successivamente, a delineare, più specificamente, comportamenti sessuali che traggono fonte di piacere dal dolore inflitto agli altri.

 

http://www.stilearte.it/justine-di-de-sade-il-bene-viene-inesorabilmente-deriso-e-punito/

 

Articolo completo…

 

Justine di De Sade, il Bene viene inesorabilmente deriso e punito

a infortuni virtù

 

Annunci