Tag

, , , ,

“… L’hai mai osservata la brughiera, Isabella? È tormentata dai venti, dalle tempeste, dai ghiacci dell’inverno… Eppure l’erica resiste, rimane attaccata alla terra, sempre e comunque. Non la tradisce mai, non l’abbandona per rifiorire in posti più tranquilli, le sue radici non muoiono, sanno che il loro destino è legato alla brughiera, anche se è aspra, ostile. Ma l’amano così com’è, senza riserve”.

(“Cime tempestose”, Emily Brontë)

 

 

Errante uomo.
Io sono tempesta d’acqua
alcolica.

Tu sei la Turchia.

I tuoi capelli sono passioni fugaci
amori di seta.
Ambra e rhum odora
la tua anima.

Portami a ballare.

Guardiamoci senza nomi e
facciamo l’amore.

 

(p.h. privata giugno 2017 ®©)

Annunci