Tag

, , ,

http://www.lintellettualedissidente.it/letteratura-2/poesia-ezra-pound-novecento/

 

“… Immobile, fui un albero nel bosco,
Seppi la verità di cose prima ingotee;
Di Dafne e della fronda d’alloro
E di quei vecchi sposi che ospitarono gli Dei
E divennero roveri in mezzo alla brughiera.
Non prima che gli Dei fossero stati
Benignamente invitati ed accolti
Poteron essi compiere il miracolo.
Eppure sono stato un albero nel bosco
Ed ho compreso molte cose nuove
Che prima erano follia per la mia mente.”

(Tratto da “Personae”)

Annunci