“L”.

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

Un sorriso inestirpabile e una vita senza progetto, libera come l’aria.
Posso accontentarmi? No, non posso. Riesco comunque a essere il me stesso che vorrei? Sì, immensamente.
In guerra verso le mie contraddizioni e in pace con le mie soddisfazioni, respiro tutto il possibile.

Che la vita possa amarvi come la volpe furtiva dell’altra sera che ha sostenuto il mio sguardo senza scappare.

Mettetevi la bile in pace. Solo la morte ucciderà i miei entusiasmi.

Ciò che non capiscono le donne disattente che m’incrociano, è che io ormai sono al di là del bene e della fica. Ho scopato davvero abbastanza nella vita per essere uno che vuole perdersi nell’alienazione delle pretese altrui. Io secerno entusiasmi, non sentimenti.

Voglio scoparmi tutta la poesia del mondo.

[a L.] I tuoi occhi, per me, sono senza rimedio. Rendono affatto inutile la parola redenzione. Proprio per questo, dovrò assumere la fermezza degli…

View original post 92 altre parole

Annunci