Tag

,

L'immagine può contenere: testo

La Bellezza delle Anime complesse è l’Eccezionalità dell’Essere, diversaMente Elette.

Rischio, me e la mia RiNascita. Amo il mio Caos, partoriente Stelle danzanti…

 

Buone vacanze a tutti. La Vita è Altrove…

 

Coltivare un’Anima è come coltivare una Vita. Per mezzo del desiderio, del desiderio di qualcosa, il desiderio di Dio lentamente si risveglia. Se non ci fosse desiderio, non ci sarebbero sfide e senza sfida non c’è modo di coltivare la profondità di una vita cosciente direttamente vissuta. Vita vissuta direttamente, la Vita cosciente è come l’acqua fredda. Dopo lo sgradevole shock dei cambi di acqua fredda, c’è un calore persistente che soddisfa i nervi. Tutto sembra essere così: dapprima doloroso, poi piacevole, o dapprima piacevole, poi doloroso. Il desiderio per l’altro lato del volto della tua esperienza non è più un desiderio: è un rifiuto di te stesso, un rinnegamento dell’innocenza dell’Esistenza incarnata. Dio è un Miracolo perché è come una Stella lontana che puoi raggiungere, un pianeta che puoi tenere, un Cielo che puoi baciare. È il Miracolo della Fertilità infinita completamente sveglia, viva come il pulsare infinitamente gonfio della nostra terra apparentemente assopita. Osservando con lo specchio del tuo Cuore l’infinita Meraviglia della Vita in tempo reale, i tuoi desideri non svaniscono, come un’Ombra illuminata dalla Luce. Invece si attardano, e lentamente, molto sottilmente, iniziano a diventare sempre più vivi, permeati della benedizione della Creazione. Proprio come una Madre si sente guardando il suo bambino appena nato. Siamo come bambini, incarnati perennemente, costantemente ammirati dal nostro corpo, dalla gente, dal mondo. C’è una palpitante profondità sempre, senza sforzo vivo. Ognuno, senza eccezione, ha intuito l’Immortalità dell’Anima, e vi ha vissuto per un certo tempo, che se ne rendano conto o no. Riflettendo costantemente la perfezione dell’Incarnazione della natura, tutti adorano e sentono la santità dei bambini. Ciò che proteggiamo completamente con le nostre Vite è sacro. Il desiderio, il rimanere, immortalato dall’amore, è un percorso infinito di libertà misteriose e sorprendenti. Con l’anelito, i poteri segreti della vita vengono ripristinati. Non bramare la Luce, brama qualcosa che devi ancora sapere. Sola imparo e completamente per l’inconoscibile, per il tramonto che svanisce, per il Mistero senza fiato dell’altro, ma non promesso all’alba che scintilla dolcemente; il Cielo notturno svanisce ancora nel fuoco perpetuo della Luce del sole, il cui conforto non è nemmeno promesso. Amare il dolore e il piacere come il Mercurio e l’Oro. Scioglili con quei misteriosi poteri che tieni chiuso dentro di te. Falli diventare Dio. Coltivando un’Anima, qualsiasi sforzo ordinario diretto verso la tua vita viene accesa con totale forza di volontà. Coloro che traggono i loro poteri dall’interno, e coerentemente, da una disciplina la cui natura è infinita come un bambino, assaporano il succo della Libertà dal fico di ogni momento. Parlare di un’Anima non ha senso, vivere come si è al di là di ogni prezzo. Non importa chi sei, una lavastoviglie, un Artista, un Laureato, o un mistico, i poteri nascosti dell’Incarnazione sono lì che dormono addormentati dentro di te – forse tra gli Occhi, il Cuore, la base della colonna vertebrale o tra le gambe. Il desiderio di Carne per la Verità, per la Libertà, nel Mistero di questa Vita e il sempre Oltre, nell’Ignoto Sublime del fare Anima.

 

2018/07®© 

(Foto, citazione dal Libro di Albert Espinosa, “Ama il tuo Caos”)

 

Annunci