POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

kgogou

Quel che temo di più
è diventare “un poeta”…
chiudermi in stanza
a guardare il mare
e dimenticare…
Temo che i punti sulle vene potrebbero guarire
e, per non avere ricordi sfocati di notizie al telegiornale,
potrei scarabocchiare fogli e vendere “le mie opinioni”…
Temo che chi ci calpesta giunga ad accettarmi
in modo da potermi usare.
Temo che le mie urla possano divenire un soffio
e servire ad addormentare la mia gente.
Temo che potrei imparare metro e ritmo
e restare intrappolata così al loro interno
nel desiderio che i miei versi diventino canzoni popolari.
Temo che potrei acquistare un binocolo per avvicinarmi
alle azioni di sabotaggio cui non parteciperò.
Temo di stancarmi – facile preda per accademici e preti –
e trasformarmi in una “femminuccia”…
Hanno i loro metodi…
Possono usare la routine, ti ci abitui,
ci hanno trasformati in cani:
ci ammirano mentre abbiamo vergogna perché siamo senza lavoro…

View original post 72 altre parole

Annunci