Sei bella come la morte della dialettica in
seno all’insurrezione prossima ventura.

❤ …

POCHI AMICI * MOLTO AMORE :: Il blog di Carmine Mangone

Aykut Aydogdu

a MCLP

*

Un giorno sono entrato nel
bagno delle donne
e mi è cascata addosso tutta la
poesia degli uomini.

Volevo vivere a lato delle contraddizioni
e cercami un incendio confortevole.

Ho fallito? Non so. Non credo.
Il sole continua a scaldarmi,
le cinciarelle tornano a fare il nido sotto il cielo
del mio cuore
e tu mi arrivi di colpo come la carne del destino.

*

Io amo la poesia.
Anche tu ami la poesia.
Quindi ci dev’essere per forza qualcosa di
poetico nel volerti scopare,
nel volerti assediare.
Da cui un logico corollario:
la poesia non è sufficiente,
se non posso scoparti.

*

Il cielo, oggi, è pieno di rapaci
e somiglia all’ottusità del mio cuore.
Tocco ogni pietra,
mi offro a ogni scintilla
e l’assoluto mondo si volge a me
nell’incendio del desiderio che ti
sottrae alla morte.

*

Ciò che so non mi ama
e…

View original post 71 altre parole

Annunci